I migliori recinti per cani: recensioni e prezzi

Cane nel recinto

Il recinto serve a delimitare lo spazio entro cui lasciare il proprio animale domestico, quando ci sono ospiti in casa o anche semplicemente per permettere che il cane bazzichi solo in precise aree senza superarle.

A patto che venga abituato fin da subito, e quindi da cucciolo, non dovrebbero esserci problemi: certamente piazzarlo in un recinto di punto in bianco, impedendogli improvvisamente l’accesso a zone in cui prima entrava e usciva tranquillamente, non andrebbe affatto bene.

Riconoscendo invece lo spazio entro cui si è sempre mosso in tutta sicurezza, senza vivere il recinto come un limite, il cane può solo sentirsi protetto.

Vediamo allora quali sono i migliori recinti per cani in commercio, le tipologie e i motivi per cui acquistarne uno.

I migliori recinti per cani in commercio

  • SONGMICS Recinzione Recinto per Cani
  • Zoomundo Recinto per Cani Recinzione
  • Ferplast Recinto Educativo per Cuccioli
  • BIGWING Style Recinto per Cani – Grande Box pieghevole

e ora vediamoli uno per uno in dettaglio.

SONGMICS Recinzione Recinto per Cani

Questo della Songmics è un recinto di alta qualità, resistente all’umidità e realizzato in ferro, dunque stabile e robusto. La chiusura della porta a forma di L assicura maggior protezione. Le sbarre permettono al cane un’ottima visibilità e ventilazione.

Facile da montare e smontare (è composto da 8 pannelli rimovibili), può essere posizionato sia fuori che dentro casa, grazie ai cuscinetti antiscivolo che si trovano sui lati inferiori dei pannelli. Ognuno di essi misura 80 x 80 cm, ed è possibile assemblarli a piacimento per ottenere un recinto di forma rettangolare, ottagonale o quadrata, in base alle dimensioni del vostro cane.

Pro:

  • Facile da montare e smontare
  • Adatto sia per ambienti interni che per ambienti esterni

Contro:

  • Nessuno
Ultimo aggiornamento 13/11/2018 23:32

Zoomundo Recinto per Cani Recinzione

Si tratta di un recinto realizzato in metallo verniciato a polvere, stabile e facile da montare. Dotato di 8 pannelli (misurano 77 x 80 cm ciascuno), pesa circa 20 kg. Adatto per cani ma anche per altri animali domestici di piccola taglia come i conigli, offre riparo e protezione e non ha spigoli pericolosi, anzi: tutti i bordi sono arrotondati proprio per evitare che l’animale si ferisca. Può essere utilizzato all’aperto, e per conservarlo riponetelo in un luogo asciutto e pulito. Un recinto davvero spazioso e confortevole.

Pro:

  • Adatto anche ad altri animali di piccola taglia

Contro:

  • Nessuno
Ultimo aggiornamento 13/11/2018 23:32

Ferplast Recinto Educativo per Cuccioli

Il recinto educativo della Ferplast è adatto a cuccioli e a cani di piccola taglia: serve infatti per far capire al vostro piccolo amico qual è lo spazio a lui riservato all’interno della casa, o per delimitare determinate zone in cui non volete che entri. Molto stabile per la presenza di piedini antiscivolo, è anche facilmente trasportabile grazie a un manico e al sottile imballaggio di cui è fornito. Nella confezione, oltre a questo resistente e comodo recinto, potete trovare anche l’apposito manuale di istruzioni.

Pro:

  • Facile da trasportare
  • Educativo e confortevole

Contro:

  • Nessuno
53,39€
60,90
4 nuovo da 53,39€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento 13/11/2018 23:32

BIGWING Style Recinto per Cani – Grande Box pieghevole

Questo recinto, che è più un box, è realizzato in poliestere con PVC: vi consigliamo di tagliare le unghie del vostro cane per evitare che lo graffi o lo rovini. Pieghevole, perfetto per essere trasportato, misura 91 x 91 x 58 cm e pesa all’incirca 1 kg. Può essere utilizzato sia in casa che fuori, garantendo un’ottima visibilità e areazione per via del grazioso design composto da rete. Dispone anche di due porte: una chiusura lampo nella parte superiore e una porta frontale con cerniera. A partire dalla data di acquisto, avete 12 mesi di garanzia per restituirlo nel caso in cui non vi reputiate soddisfatti del prodotto.

Perfetto per cani ma anche per conigli, gatti etc, rappresenta un rifugio sicuro.

Pro:

  • Design grazioso ed efficiente

Contro:

  • Nessuno
Ultimo aggiornamento 13/11/2018 23:32

Tipologie di recinti per cani

Esistono svariate tipologie di recinto per cani in commercio. Vediamo quali nello specifico:

  • Recinto da esterno: resistente e duraturo, meglio se antiruggine in modo tale che resista anche alla pioggia. Chi vuole può aggiungere anche un tetto.
  • Recinto da gioco al coperto: un box che può essere usato anche e soprattutto in casa, e quindi al chiuso, dove il cane può giocare ed essere tenuto sotto controllo mentre si è impegnati in altre faccende.
  • Recinto portatile da viaggio: perfetto per partire in compagnia del proprio amico a quattro zampe.
  • Recinto attrezzabile: un ampio spazio a disposizione del proprio cane, dove mettere ciotole, giocattoli e attrezzature varie utili a intrattenerlo.

Per quanto riguarda i materiali di costruzione, troviamo recinti realizzati in plastica, economici e leggeri, ma più indicati per cani di piccole dimensioni. Lo stesso discorso vale per quelli a rete. I recinti costruiti in metallo, invece, rappresentano la soluzione più solida e duratura, anche se rischiano di arrugginirsi.

Acquistate quello che più si addice all’uso che intendete farne, oltre a tenere sempre in considerazione la stazza del vostro cane.

Perché acquistare un recinto per cani

Chi crede che un recinto per cani sia paragonabile a una prigione si sbaglia: sono tanti i motivi per cui un recinto può rivelarsi davvero molto utile ed educativo, non solo per le esigenze di noi umani, ma anche e soprattutto per la sicurezza del cane, che può giocare in uno spazio a lui adibito senza cacciarsi nei guai, anche quando per un motivo o per un altro non è possibile tenerlo d’occhio.

Per chi si trova a dover fare i conti con un cane per la prima volta, ed è dunque inesperto, la presenza di un recinto può aiutare almeno inizialmente, specie per i cuccioli.

Nel caso in cui dobbiate ricevere in casa ospiti che non gradiscono particolarmente la presenza del cane, sistemare quest’ultimo all’interno di un recinto (o box) con tutto ciò che serve per intrattenerlo (ciotole per cibo e acqua, giocattoli, etc.) può rappresentare l’alternativa migliore, conciliando la sicurezza del vostro amico a quattro zampe alla vostra tranquillità.

Se avete un giardino a cui dedicarvi, durante le vostre attività il cane vi farà compagnia nel suo recinto e al contempo non intralcerà il vostro lavoro.

Infine, è da non tralasciare l’utilità di un recinto portatile, facilissimo da trasportare e imballare: potrete così portare con voi il vostro cucciolo in campeggio o in qualsiasi altro posto all’aperto, evitando di lasciarlo da solo in casa.

Insomma, questi sono tutti i principali motivi per cui consigliamo l’acquisto di un buon recinto: date un’occhiata ai migliori prodotti nell’apposito paragrafo!