La coda del gatto

La coda del gatto ha da 19 a 23 vertebre, circa il 10 per cento del numero totale delle ossa. Una gran quantità di muscoli, legamenti e tendini contribuisce alla sua fantastica mobilità. La lunghezza media della coda è di 27 cm per un gatto maschio mentre per una gatta femmina è di 25.

Il gatto usa la coda principalmente per l’equilibrio, specialmente quando salta, ma è indispensabile nella corsa, nel salto e quando il gatto si torce per tentare di cadere sulle zampe.

Quando dorme il gatto usa la coda come protezione o per scaldarsi e la usa anche come mezzo d’espressione, per esprimere il suo stato d’animo. Infatti è possibile capire l’umore del gatto a seconda di come è tenuta o mossa.

Come il gatto comunica con la coda

Posizione alta: Quando il gatto tiene la coda alta mentre cammina esprime felicità, confidenza e voglia di far amicizia. Una piccola contrazione esprime un momento particolarmente felice.

Posizione a punto di domanda: quando vedi un gatto con la coda a punto di domanda, dovresti considerare di sospendere quello che stai facendo e metterti a giocare con il gatto. Questa posizione segnala infatti una predisposizione al gioco.

Posizione bassa: fate attenzione. Una coda bassa può segnalare aggressione, ed è indice di uno stato d’animo da non sottovalutare anche se alcune razze (ad esempio il Gatto Persiano) tende a tenere la coda bassa senza una particolare ragione.

Posizione nascosta: se il gatto nasconde la coda sotto il corpo sta segnalando uno stato di paura o sottomissione; qualcosa sta rendendo nervoso il vostro gatto.

Coda gonfia: una coda che sembra uno scovolino indica un gatto molto agitato o impaurito. Il gatto cerca di sembrare più grosso gonfiando la coda.

Coda a frusta: Una coda che va avanti e indietro velocemente indica paura e aggressività, consideratelo un messaggio che dice di stare lontani.

Coda che dondola: una coda è a terra e dondola lentamente da una parte all’ altra indica che il vostro micio è concentrato su qualcosa. Potete osservare questo fenomeno prima che il vostro gatto salti su una preda oppure su un giocattolo.

Coda avvolta su un altro gatto: Una coda avvolta su un altro gatto è come un abbraccio, indica che c’è amicizia tra i gatti.

Può un gatto vivere senza coda?

Certamente, un gatto con la coda mancante riesce a convivere con la perdita abbastanza facilmente. La razza manx addirittura nasce senza coda senza essere per questo goffo.

Caniepadronifelici

Ho vissuto senza animali domestici per 30 anni, anni accompagnati dalla paura verso cani e gatti che mi è stata trasmessa da mia madre. Oggi mi chiedo come abbia potuto vivere tanti anni senza la loro compagnia. Se non si è capito ci siamo conosciuti, la paura è passata e siamo diventati grandi amici :)

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi