Come sapere se il cane ha la scabbia

Cane

In questo articolo ti andremo a spiegare quali tipi di scabbia esistono e come il tuo cane ha potuto contrarla. Scoprire in anticipo se il tuo cane ha contratto la rabbia ti potrà salvare da tante situazioni sconvenienti e pericolose, di conseguenza intervenire subito con delle cure specifiche.

La scabbia è una malattia infiammatoria che attacca sia l’uomo che il cane, è dovuta alla presenza di acari parassiti che il sistema immunitario non riesce a respingere.

In particolar modo nei cani la scabbia provoca perdite di pelo creando dei veri e propri buchi sulla pelle, arrossamento delle zone colpite e in casi rari addirittura può sfociare in malattie genetiche. A seconda degli acari colpevoli della scabbia esistono due tipi: demodettica e sarcoptica.

Demodettica

La scabbia demodettica, colpa dell’acaro Demodex Canis, nutrendosi di cellule e sebo potrebbe vivere per tutta la vita nell’ospite senza dare segni di presenza, ma molte volte crea lesioni da vera e propria malattia quando il sistema immunitario non riesce a reagire.

Purtroppo in questi casi il cane molte volte non si accorge di nulla e non avverte prurito affinchè l’infezione non si è diffusa per tutto il corpo.

A sua volta si suddivide in:

  • Localizzata: la scabbia localizzata si verifica per la maggiore nei cuccioli con meno di un anno; si avrà perdita peli localizzata su contorno occhi, naso e zampe e creazione di buchi su schiena e corpo.
  • Generalizzata: si verifica su tutto il corpo con vari buchi molto larghi e con relativa perdita di pelo, si potrebbero verificare anche zone pelle arrossate e con crosticine. Se il cane che la contrae ha meno di un anno è molto probabile che venga combattuta dal sistema immunitario altrimenti bisogna immediatamente consultare uno specialista.

I sintomi sono:

  1. Perdita peli
  2. Piccole ferite
  3. Dolori alla pancia

La rabbia demodettica non è trasmissibile nè ad altri animali ne agli uomini.

Sarcoptica

La scabbia sarcoptica è più pericolosa della precedente perchè si diffonde molto più rapidamente partendo dalla coda e dalle orecchie. L’acaro colpevole può essere trasmesso ad altri animali e anche all’uomo dove però non riesce a sopravvivere per molto tempo.

Sintomi :

  1. Essendo molto rapida, il cane presenta subito pezzi di pelle letteralmente lacerata talmente tanto da impedirgli di mangiare o fare qualsiasi altra cosa nel suo ordinario. Se lo si vede grattare spesso una zona del corpo e non ha voglia di giocare o sopratutto mangiare controllare immediatamente la situazione.

In caso di mancato intervento immediato il cane rischia gravi problemi di salute o addirittura la morte.

Ricordiamo a tutti che in ogni caso questa guida è a scopo dimostrativo, le nostre non sono diagnosi mediche, consigliamo in caso di riscontro con i sintomi, sempre di rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.