Barboncino Poodle: tipologie, carattere e alimentazione

Barboncino Poodle

In questo articolo parleremo di una razza canina dalle lontane origini, dato che è stata per la prima volta identificata diversi secoli fa: il barboncino Poodle.

In tanti affermano che sia nata in Germania e che si sia poi diffusa in Francia, ma la verità è che non si ha la piena certezze delle sue origini: altri, infatti, sostengono che provenga direttamente dalla Francia, dal momento che ha come primogenito un cane d’acqua francese.

Al di là di tutto, è indiscusso che la razza a cui appartiene il Barboncino Poodle sia parecchio antica: a testimoniarlo sono addirittura dei disegni presenti nelle tombe egizie e negli utensili che risalgono ai primi secoli a.C.

Il barboncino Poodle spicca per intelligenza, secondo solo al Border Collie, ed è inoltre molto ubbidiente e agile, per questo adatto a partecipare ad attività sportive cinofile.

Cerchiamo di scoprire insieme qualcosa in più su questo bellissimo cane, approfondendo le sue caratteristiche sia fisiche che caratteriali, le varie tipologie esistenti e il tipo di alimentazione consigliata per lui.

Barboncino Poodle: tipologie e caratteristiche

Le diverse tipologie di barboncino Poodle, per l’esattezza quattro, si differenziano tra loro semplicemente per un fatto di dimensioni, che sono le seguenti:

  • Taglia standard: dai 45 ai 58 centimetri.
  • Taglia media: dai 35 ai 40 centimetri.
  • Barboncino nano: dai 28 ai 35 centimetri.
  • Barboncino toy: dai 24 ai 28 centimetri.

Com’è ovvio che sia, ogni tipologia in base alla taglia ha anche un peso diverso: il barboncino di taglia standard è quello più grosso poiché ha un peso di 22 chili, il barboncino di taglia media pesa 12 chili, quello nano 7 chili e il toy solo 4 chili.

Parlando invece del suo manto, è possibile trovarlo di diversi colori (albicocca, grigio, marrone, rosso, bianco e nero), e indipendentemente dalle dimensioni ha un pelo molto morbido e riccio, che può essere tagliato e acconciato in svariati modi. Il barboncino Poodle vive in media 15/16 anni.

Il carattere

Dopo aver approfondito le caratteristiche fisiche di questa razza canina, passiamo a quelle caratteriali: il barboncino Poodle è un cane da compagnia, ama correre e passeggiare all’aperto e giocare soprattutto con i bambini. In generale si rivela dunque molto socievole, bendisposto al contatto con le persone e in grado di adattarsi a ogni tipo di spazio e appartamento, sebbene preferisca vivere dentro casa in compagna della sua famiglia umana.

Come già anticipato, è un cane intelligente e agile, due caratteristiche che gli permettono di eccellere in qualunque attività sportiva adatta ai nostri amici pelosi.

Alimentazione

Il barboncino Poodle, come qualunque altro cane, deve essere ben alimentano, ed è per questo che bisogna conoscere esattamente cosa gli piace e di cosa ha bisogno, specie per un’alimentazione casalinga. Carne e verdure, mischiate o meno a un po’ di riso, sono il suo pasto ideale da somministrargli almeno due volte al giorno, in quantità da dosare a seconda della taglia.

Per i barboncini di piccole dimensioni sono più indicati i croccantini più piccoli e, in generale, cibo morbido da masticare.