Sei pronto ad avere un cane di grossa taglia?

cuccioli di alano

Ogni anno migliaia di persone portano nelle loro famiglie un cane di grossa taglia, solo per scoprire, piuttosto in fretta, che non è della misura giusta né per la casa né per il loro stile di vita.

Se questo avviene significa che è stata fatta una scelta poco responsabile che non ha tenuto in considerazione le esigenze del cane e della famiglia. In effetti perchè prendere un cane di 70 Kg con un’altezza superiore a quella dei bambini che girano per casa? Prima di adottare un cane di grossa taglia è necessario valutare con attenzione tutte le risorse, presenti e future della famiglia.

Sindrome dell’adorabile cucciolino

In troppi si fanno commuovere dall’aspetto incantevole di quel piccolo cucciolotto scodinzolante, dalle orecchie pendenti e lo sguardo tenero, che li guarda ansimando felice ed in un attimo “devono averlo”! Ma bisogna ricordarsi che da cuccioli tutti i cani sono carini e piccoli. Inoltre, spesso si adotta un cucciolo senza conoscere le caratteristiche specifiche della sua razza. Ad esempio un beagle è senza dubbio uno dei cuccioli più adorabili in assoluto, ma da adulto probabilmente trascorrerà la maggior parte del tempo scappando da casa se non correttamente addestrato.

Esistono dei cani enormi assolutamente sedentari che si trovano benissimo in piccoli appartamenti. Però alcuni hanno bisogno di spazi aperti per correre e dare libero sfogo ai loro istinti di caccia. Se sono anche di grossa taglia riusciremo a gestirli correttamente nel nostro monolocale cittadino?

Valutare le caratteristiche del cane

E’ necessario valutare sia le caratteristiche del cane che quelle degli esseri umani che si prenderanno cura di lui. Devono essere compatibili sia nello stile di vita che nell’ambiente.

I cani di grandi dimensioni hanno indubbiamente molto fascino e una personalità unica, ma possono essere un carico enorme se la famiglia adottiva non è preparata a gestire la cosa. Le spese sono spesso molto maggiori, per il cibo e per la cura in generale. Mangiano molto e quello che entra prima o poi deve uscire! Anche l’impegno richiesto per educarli ed accudirli può essere maggiore.

Le dimensioni hanno anche un impatto drammatico sulla gestione di piccoli grandi problemi di comportamento. Basti pensare ad un cane che tira il guinzaglio quando va a spasso o che è tendenzialmente aggressivo con gli altri cani. Se è piccolo il problema diventa gestibile. In caso contrario la passeggiata diventa una fonte di stress e di fatica che non tutti sono in grado di sopportare.

Inoltre una volta invecchiati è difficile per questi cani trovare una nuova famiglia adottiva. Per cui in caso di ripensamenti (criminali) o di cause di forza maggiore, rischiano di rimanere abbandonati per strada.

Sconsiglio l’adozione di un cane di grossa taglia?

Assolutamente no! Lo scopo di questo articolo è di rendere l’adozione consapevole per evitare difficoltà prevedibili, soprattutto per i cani. Non voglio che rischino di trovarsi un giorno in un canile.

Nonostante tutto hai deciso che il cane grande è quello giusto per te! Sei stato onesto con te stesso e hai capito perchè ne vuoi uno grande. Hai studiato le caratteristiche della sua razza e hai l’ambiente adatto. Hai il budget giusto per permetterti un cane “vero” e non uno di quelli in miniatura. Insomma lo vuoi bello grosso!

Allora complimenti per la tua scelta responsabile. Scegli un ragazzone compatibile con la tua famiglia ed educalo nel migliore dei modi facendolo socializzare bene e precocemente, ma soprattutto goditi ogni minuto con lui!