Come accogliere ed allevare un cane in casa

cane sul divano

Accogliere ed allevare un cane in casa è un fenomeno molto diffuso, anche se non sempre viene fatto con la dovuta consapevolezza, con inevitabili inconvenienti sia per l’animale che per il padrone. Ad ogni buon conto, bisogna orientare la scelta su cani ancora cuccioli, per poterli educare secondo le proprie esigenze, la propria personalità, il proprio carattere. Anche la razza va scelta con cura, in considerazione del carattere e della taglia del cane, senza mancare di tener conto dello spazio a disposizione e delle proprie aspettative. Tutti i cani richiedono cure, impegno e disponibilità, ma non tutte le razze nella stessa misura. Alcune razze sono più esigenti e delicate, hanno bisogna di maggiori cure, senza considerare il non trascurabile aspetto economico. A parte, infatti, i problemi di spazio, una cosa è provvedere all’alimentazione di un cane nano (barbone nano detto impropriamente barboncino), ben altra cosa è sfamare un alano. Una scelta oculata deve valutare fino a che punto si è in grado di soddisfare le esigenze peculiari della razza. In assenza di esigenze ed aspettative particolari, si tratta di insegnare al cane fin da cucciolo, a parte alcune importati regole e abitudini, il rispetto dei ruoli. E’ fondamentale insegnare al cane, in maniera inequivocabile, che tra i due chi comanda è il padrone. Stabilito ciò, con la dovuta pazienza, bisogna insegnare al cane le regole per una pacifica convivenza. Una delle prime cose da insegnare al cucciolo è che i propri bisogni non si fanno in casa. Questo insegnamento richiede la disponibilità del padrone ad accompagnare il cane fuori ogni qualvolta se ne ravvisa la necessità. Al cane vanno insegnati alcuni comandi, quali fermo, a terra, seduto, zitto. Il cane deve abituarsi al collare e successivamente a camminare al guinzaglio, in modo da seguire e non precedere il padrone. Fin da quando l’ospite viene preso in casa bisogna assegnarli uno spazio dove l’animale può godere della necessaria privacy.